Giovani Granata Monsummano

Società Satellite FC Torino

I GIOVANI GRANATA PROVANO A RIPARTIRE DOPO LA SOSTA FORZATA “LOCKDOWN”

CONAD

Il Loik e i Giovani Granata provano a ripartire, dopo il lungo stop legato al Covid-19. Giovani di tutte le età giocano seguiti dai propri tecnici, mentre le figure più importanti della società osservano a debita distanza questo importante ritorno alla ‘normalità’. Tra questi vi è il dg Dino Fedi, che ha speso queste parole sulla situazione vissuta ultimamente dalla ‘cantera’ monsummanese “Abbiamo concluso la stagione con le classifiche legate all’ultima giornata di campionato, disputata prima del lockdown, confermando così le squadre che partecipavano ai campionati regionali. Abbiamo iniziato un po’ di camping, per permettere ai ragazzi di fare un’attività organizzata, rispettando le giuste distanze. Il Covid-19 ha portato dei danni economici, perché abbiamo perso tutti gli incassi dei tornei e altri tipi di entrate. Cercheremo di gestire le difficoltà nel migliore dei modi, soprattutto nei riguardi di quelle famiglie maggiormente coinvolte a livello lavorativo da questa situazione. Di sicuro non ci saranno ragazzi che non potranno proseguire, perché i loro genitori non possono pagare la retta. Eventualmente ce ne faremo carico noi come società. L’attività di tutte le squadre poi, ricomincerà ai primi di settembre. Si farà partire prima i bambini più piccoli, che avranno in programma diversi tornei. Poi toccherà ai più grandi”. Sull’organigramma dell’annata 20202021, Fedi ha parlato così “Siamo contenti di avere con noi delle entrate importanti, tra cui quella di Salvatore Pirrone, il nostro responsabile della Scuola Calcio. Gli Allievi A saranno affidati a Marco Nerozzi e Mirco Damiani. Tra gli Allievi B ci sarà l’ingresso importante di Cristiano Michelotti. Dei 2006 se ne rioccuperà Andrea Zei, mentre per i 2007 ci sarà Stefano Michelotti. In segreteria usufruiremo di tre validi elementi, ovvero Serena Gasperini, Emilio Di Lascio e Daniele Matteoni”. Molto emozionato invece il DS Pucci, che ha rilasciato queste considerazioni “Rivedere nel nostro impianto ragazzi col sorriso e con la possibilità di poter giocare a pallone, credo che sia l’immagine più bella, dopo i drammatici momenti vissuti. Come sempre partiamo col nostro programma, le nostre idee e i piedi per terra. Siamo soddisfatti, perché abbiamo fatto dei buonissimi campionati in tutte le categorie, nonostante le difficoltà avute. Un’annata che nella prossima stagione potrebbe far bene? Molto probabilmente i 2004”. Queste invece le prime parole di Salvatore Pirrone come responsabile della Scuola Calcio “Per me è un rientro a casa, essendo già stato qui a Monsummano diversi anni fa, creando una bellissima società. Poi sono stato in Sicilia, e ho vissuto la bella parentesi con l’Alta Valdinievole, con cui sono stato davvero bene. Ora riporto qui tutta la mia esperienza, sperando di poter far crescere ulteriormente questa società, che ha già tutto quello che serve per fare bene”.